“La mia vita raccontata male” al Piccolo Teatro Strehler – comunicato stampa

Al Piccolo Teatro Strehler, dal 28 dicembre all’8 gennaio

Claudio Bisio

La mia vita raccontata male

Dal 28 dicembre all’8 gennaio, al Teatro Strehler, Claudio Bisio – attraverso il repertorio letterario di Francesco Piccolo – intraprende un viaggio agrodolce tra vita pubblica e privata, reale e romanzata. Partendo dai primi momenti di trascurabile felicità, e arrivando a scelte spesso tragicomiche, racconta una vita come quella di ciascuno di noi, sospesa tra sbagli e intuizioni.

Un po’ romanzo di formazione, un po’ biografia divertita e pensosa, un po’ catalogo degli inciampi e dell’allegria del vivere, La mia vita raccontata male ci ricorda che, se è vero che ci mettiamo una vita intera a diventare noi stessi, quando guardiamo all’indietro, la strada è costellata da una scia di scelte, intuizioni, attimi, folgorazioni e sbagli, spesso tragicomici o paradossali.

Attingendo dal patrimonio letterario di Francesco Piccolo, lo spettacolo si dipana in una sequenza di racconti e situazioni che, inesorabilmente, costruiscono una vita che si specchia in quella di tutti. Dalla prima fidanzata alle gemelle Kessler, dai mondiali di calcio all’impegno politico, dall’educazione sentimentale alla famiglia o alla paternità, dall’Italia spensierata di ieri a quella sbalestrata di oggi, fino alle scelte professionali e artistiche che inciampano in Bertolt Brecht o si intrecciano con Mara Venier, lo spettacolo, montato in un continuo, perfido e divertentissimo ping-pong tra vita pubblica e privata, reale e romanzata, racconta “male”, in musica e parole, tutto ciò che per scelta o per caso concorre a fare di noi quello che siamo.

Perché la vita, sembra dirci questo viaggio agrodolce nelle esperienze del protagonista, forse non è esattamente quella che si è vissuta ma quella che si ricorda. E che spesso non la si vive come vorremmo noi ma come vuole lei. In questa tessitura sorprendente si muove Claudio Bisio, accompagnato da due musicisti d’eccezione, per costruire una partitura emozionante, profonda ma anche giocosamente superficiale, personale, ideale, civile ed etica.

Piccolo Teatro Strehler (Largo Greppi – M2Lanza)

dal 28 dicembre all’8 gennaio 2022

La mia vita raccontata male

da Francesco Piccolo

con Claudio Bisio

e i musicisti Marco Bianchi e Pietro Guarracino

musiche Paolo Silvestri

scene e costumi Guido Fiorato

luci Aldo Mantovani

regia Giorgio Gallione

produzione Teatro Nazionale di Genova

Orari: mercoledì 28 e venerdì 30 dicembre, mercoledì 4 gennaio, ore 20.30; giovedì 29 dicembre, martedì 3, giovedì 5 e sabato 7 gennaio, ore 19.30; sabato 31 dicembre, ore 18.30; venerdì 6 e domenica 8 gennaio, ore 16.

Durata: 80 minuti

Prezzi: platea 33 euro, balconata 26 euro

Informazioni e prenotazioni 02.21126116 – www.piccoloteatro.org

Categorie comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close