“Façons d’aimer” Al Teatro Franco Parenti

Rassegna Presente indicativo: per Giorgio Strehler (paesaggi teatrali)

Festival internazionale di teatro | 4-31 maggio 2022:

Teatro Franco Parenti, 11 e 12 maggio 2022        

Prima nazionale | in collaborazione con Teatro Franco Parenti

Aristide Tarnagda                      

Façons d’aimer

testo e regia Aristide Tarnagda

con Edoxi Gnoula, Safourata Kabore

assistente alla regia Vincent Kabore

luci Mohamed Kabore

costumi Ange KouassiBledja

scenografia Charles OuitinKouadjo

produzione Théâtre Acclamations

coproduzione Institut français Paris / Ouagadougou / Bobo Dioulasso, Les Francophonies en Limousin

in collaborazione con il Teatro Franco Parenti

si ringrazia per la collaborazione il Dipartimento di Lingue, Letterature, Culture e ­ dell’Università degli Studi di Milano

Con quest’ultima messa in scena, il drammaturgo burkinabé ArtistideTarnagda porta sul palco un testo potente fatto di poesia, violenza e tenerezza. Con una messa in scena essenziale, in un’ambientazione minimalista, il testo si dispiega attraverso i soli corpi delle attrici.

Façons d’aimer narra il processo a una ragazza accusata degli omicidi del marito e della sua quinta moglie, una donna bianca. Come rispettare il cerimoniale di corte alzando la mano destra quando sei mancina e ti è stato insegnato che la sinistra è qualcosa di minaccioso, di sinistro appunto (termine con il quale condivide l’etimologia)? Il processo non avrà avvio, ma sarà un’opportunità per la donna assassina di istituire lei stessa un processo al mondo: un processo alla famiglia, all’Africa, all’Europa. In un monologo attraversato da temi che riguardano tutto il mondo globalizzato, come l’emigrazione, lo stato dell’economia mondiale, il razzismo, Façons d’aimer si presenta come un testo pessimista sull’amore come ombra proiettata sull’altro; ma è anche capace di dare vita a un personaggio femminile ferito ma dolce, pronto ad affrontare il mondo attraverso le proprie parole e le proprie verità.

Spettacolo in lingua francese

Durata 60’

Mercoledì 11 alle ore 21.30, giovedì 12 alle ore 19.00

Aristide Tarnagda drammaturgo, regista e attore, è nato e vive a Ouagadougou (Burkina Faso). Dopo gli studi in sociologia, è entrato a far parte, come attore, del Théâtre de la Fraternité diretto da Jean-Pierre Guingané. Collabora regolarmente con la regista Marie-Pierre Bésanger de Tulle e con la sua compagnia teatrale Bottom. Nel 2017 ha vinto il Grand Prix littéraire d’Afrique noire per la raccolta delle sue opere Façons d’aimer e Terre rouge. Come attore, ha recitato nelle creazioni dei registi Christian Schiaretti (Una stagione in Congo, La tragedia del re Christophe), Alexandre Koutchevsky (Ciel dans ma ville, Mgoulsdayaam) ed Eva Doumbia (La Traversée). Dal 2014 è coordinatore del Labo ELAN des Récréâtrales e, nel 2016, è subentrato a Etienne Minoungou diventando direttore generale dei Récréâtrales.

Informazioni e prenotazioni 02.21126116 – www.piccoloteatro.org

Categorie comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close