Poesia, azione pubblica

Il 25-26 settembre 2021 si svolgerà a MTM – Teatro Litta il festival Poesia, azione pubblica. L’iniziativa metterà in mostra la poesia contemporanea, restituendo molti dei suoi più importanti aspetti, sia sul piano strettamente artistico sia sul piano critico. Dunque: letture, installazioni, drammatizzazioni, performance (anche musicali), da un lato; tavole rotonde e dibattiti, dall’altro.

L’intento è ricordare che la poesia oggi, in Italia e non solo, è una realtà non solo ben viva ma proprio vivace, in grado di entrare in contatto con un pubblico non necessariamente di specialisti. Ne uscirà rafforzata – ce lo auguriamo – l’immagine di una parola o ricerca poetica che sanno confrontarsi con i media, trasformandosi in azione visiva e suono.

E insieme ne uscirà rafforzata la riflessione intorno ad alcuni temi critici, fra i quali quello dell’impegno civile svolgerà un ruolo di primissimo piano. Il festival ospiterà anche la cerimonia di premiazione del premio Franco Fortini, e ricorderà due poeti milanesi recentemente scomparsi,FrancoiLoi e Giancarlo Majorino. Fra gli ospiti, segnaliamo la partecipazione di Walter Siti e della poetessa e narratrice Laura Pugno. Dirigerà gli eventi l’artista e regista Antonio Syxty. Il programma è stato ideato da Paolo Giovannetti, Andrea Inglese e Italo Testa.

“Negli anni ‘80 a Milano c’era una manifestazione che si chiamava Milanopoesia, dove potevi incontrare poeti come Antonio Porta, Nanni Balestrini, Edoardo Sanguineti e molti altri, insieme a musicisti, artisti, intellettuali.

E se ti interessava la poesia, la scrittura di ricerca, l’avanguardia, ci potevi parlare con i poeti, potevi portare loro i tuoi scritti, chiedere il loro indirizzo. Io lo facevo. Io li ho conosciuti così, i poeti di quel periodo. A un certo punto ho pensato che forse, a distanza di anni, qualcosa – intorno alla poesia – potevamo organizzarla anche noi di Manifatture Teatrali Milanesi.

Per questo ringrazio Paolo Giovannetti che mi ha aiutato in questa idea, che spero possa rappresentare un appuntamento fisso, a ogni fine mese di settembre. Per ascoltare poesia, per parlarne, per scoprire le nuove frontiere della scrittura di ricerca. Ed è anche per questo che qualche mese fa, grazie alla collaborazione dell’editore Aulo Chiesa di Milano, è nata una collana di poesia diretta da Paolo Giovannetti, Michele Zaffarano e il sottoscritto che si chiama Manufatti Poetici, ideale continuazione della manifattura teatrale di MTM.” Antonio Syxty

Paolo Giovannetti professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea; dal 2017 è direttore del Dipartimento di Comunicazione, arti e media “Giampaolo Fabris”.

È uno studioso sia di poesia italiana moderna e contemporanea – con particolare riguardo alla metrica – sia di narratologia, segnatamente dei rapporti fra cinema e romanzo. I suoi interessi accademici comprendono anche gli studi di traduttologia (è codirettore della rivista “Testo a fronte”), la storia dell’editoria (dal 1991 è redattore dell’annuario “Tirature”), la didattica della letteratura. Dal 2016, presso l’Università IULM ha promosso ricerche nel campo degli studi sui periodici.È il direttore della collana editoriale “Comunicazione, arti e media” (per l’editore Mimesis). Fa parte dei comitati editoriali delle riviste “Enthymema” e “Per leggere”, e delle collane editoriali “Il cannocchiale rovesciato” (Guida), “QdR / Didattica della letteratura” (Loescher) “Scriba” (Biblion).

Italo Testa vive a Milano e insegna Filosofia teoretica e teoria critica all’Università di Parma. Tra i suoi libri di poesia: quattro (Oèdipus, 2021), Teoria delle rotonde (Valigie Rosse, 2020), L’indifferenza naturale (Marcos y Marcos, 2018), Tutto accade ovunque (Aragno, 2016), La divisione della gioia (Transeuropa, 2010). Ha curato il volume Habits (Cambridge University Press, 2020). Dirige la rivista L’Ulisse ed è coordinatore del lit-blog leparoleelecose. 

Andrea Inglese vive in Francia. Scrive in versi e in prosa. 

Tra le ultime pubblicazioni, il romanzo Parigi è un desiderio (Ponte Alle Grazie, 2016; finalista Premio Napoli 2017, Premio Bridge 2017), il libro di prose Ollivud (Prufrock spa, 2018) e la raccolta di saggi La civiltà idiota (Valigie Rosse, 2018). È stato redattore di Alfabeta2; è tra i fondatori di Nazione Indiana e curatore del progetto Descrizione del mondo (www.descrizionedelmondo.it).

Antonio Syxty, attivo sulla scena milanese dalla fine degli anni ’70. Fin dagli anni del liceo si interessa di scritture visuali d’avanguardia e di arte concettuale. Dal 1975 e fino al 1984 realizza numerose performance, installazioni, happening a Milano e in tutta Italia in gallerie, teatri e spazi culturali e urbani. Negli anni successivi è passato dalla art-performance al teatro svolgendo la carriera di regista di teatro, cinema, televisione e radio con esperienze di video, editing e comunicazione. Attualmente è coordinatore artistico di MTM – Manifatture Teatrali Milanesi. Ha realizzato interventi di installazione, pittorici e di immagine per molti dei suoi spettacoli.

PROGRAMMA

SABATO 25 SETTEMBRE

Sala Teatro Litta

Pomeriggio

h. 15-16.30

Tavola rotonda

Poesia / Prosa / Narrazione

Con Paolo Giovannetti, Andrea Inglese, Massimiliano Manganelli, Martin Rueff,

conduce ItaloTesta

h. 17.00-18.00

Letture dei poeti

Maria Borio, Tommaso Di Dio, Rita Filomeni, Francesca Genti, Renata Morresi

h. 18.30-19.30

Progetto per una casa

di Giulio Marzaioli (Manufatti Poetici, Zacinto edizioni 2020)

a cura di Antonio Syxty

Pausa

h 21.00

Poesia e musica

Vòltess, omaggio musicale a Franco Loi

Musiche di Tommaso Leddi

Voce Umberto Fiori – Chitarra Tommaso Leddi

Concerto di Umberto Fiori e Tommaso Leddi su testi di Franco Loi

(Franco Loi, Vòltess, poesia musicate da Tommaso Leddi per la voce di Umberto Fiori, con cd audio, Donzelli, 2021)

Presentazione di Giancarlo Consonni e Paolo Giovannetti

h. 22.00

Poetryperforming

A cura di Antonio Syxty

Su testi di

Giancarlo Majorino, Antologica, testi scelti da Andrea Inglese

Marlene NourbeSe Philip (Zong, Benway Series Editore 2021)

Sala La Cavallerizza

h. 15.00-22.00

Alcesti allo specchio
Installazione site-specific | Rito scenico

a cura di Fabio Orecchini

DOMENICA 26 SETTEMBRE

Sala Teatro Litta

Mattina

Premio Franco Fortini

h. 11.00

Lectio Magistralis di Bernardo De Luca, Guerra e tempo in Fortini

h. 12.00

Letture dei finalisti e premiazione

Alessandra Carnaroli, da Poesie con katana (Miraggi Edizioni 2019)

Luciano Cecchinel, da Sponda a sponda (Arcipelago itaca 2020)

Lorenzo Mari, da Querencia (Oèdipus Edizioni 2019)

Roberto Minardi, da Concerto per l’inizio del secolo (Arcipelago itaca 2020)

Laura Pugno, da Noi (Amos Edizioni 2020)

Membri della giuria: Christian Sinicco (Presidente), Giuseppe Nibali (Segretario), Maria Borio, Bernardo De Luca, Tommaso Di Dio, Carmen Gallo, Paolo Giovannetti, Luca Lenzini, Fabrizio Lombardo, Francesca Marica, Niccolò Scaffai, Francesco Terzagoe Italo Testa (Componenti).

Pomeriggio

h. 14.30-15.30

Contro l’impegno?

Gilda Policastro e Antonio Tricomi dialogano con Walter Siti

h. 16.00

Letture dei poeti

Biagio Cepollaro e Florinda Fusco

h. 16.30-18.30

Tavola Rotonda

Poesia e politica

Biagio Cepollaro, Florinda Fusco, Rino Genovese, Renata Morresi, Gilda Policastro, Walter Siti, Italo Testa

conduce Andrea Inglese

h. 19.00

Letture dei poeti

Carmen Gallo, Massimo Gezzi, Fabrizio Lombardo, Laura Pugno, Stefano Raimondi

               Sera

h. 21.00

Poetryperforming

Mi rimangono poche cose da dire

a cura di Gianluca Codeghini– suoni

e Andrea Inglese – testo

Onda statica

melologo per voce amplificata e supporto digitale

Cesare Saldicco – musica e regia del suono

Italo Testa – script

Veleria Mastrosova – voce recitante

Poetryperforming

A cura di Antonio Syxty

Su testi di

Alessandro Broggi(Noi, Tic Edizioni, 2021)

Michele ZaffaranoQuattro serie di istruzioni politico-morali (all’indirizzo dei nostri giovani poeti sul reperimento e sulla assimilazione dei concetti nuovi) Tratto da: Istruzioni politico-morali, di prossima pubblicazione per [dia•foria.

h. 22.00

Dis-lam. Cinque antidoti al dispiacere

a cura di Dome Bulfaro

con Beatrice Achille, Dome Bulfaro, Nicolas Cunial, Giuliano Logos, Paola Turroni

Sala La Cavallerizza

h. 15.00-22.00

Minima Oralia
Installazione sonora

a cura di Gabriele Stera

——-

Si ringrazia la partecipazione e la collaborazione alle performance e installazioni degli allievi del IV anno Corso professionalizzate Quadrifoglio di MTM Scuola Grock Rachele Bonini, Maddalena Borghesi, Cecilia Braga, Pietro Cavalieri, Margherita Caviezel, Nicola Fadda, Elisa Mercurio, Giorgia Paolillo. Con la collaborazione artistica di Susanna Baccari.

Il Premio Franco Fortini e la tavola rotonda Poesia / Prosa / Narrazione sono realizzati con il sostegno della Fondazione per la Critica Sociale, con la collaborazione di POIEIN APS e con il patrocinio del Dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne dell’Università di Siena.

La libreria del Foyer del Teatro Litta è allestita con la collaborazione di Guido Duiella dellaLibreria Popolaredi Via Tadino Soc. Coop. A.R.L. Via Alessandro Tadino, 18 – Milano, e delle Edizioni Donzelli.

IMMAGINI: “LA COSA FRA LE COSE(OPERE SU CARTA DI ANTONIO SIXTY)

———

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

(Con obbligo di Green Pass)

Categorie Comunicati Stampa, comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close