Sinceramente bugiardi – recensione

MTM – Teatro Litta
Dal 19 giugno al 6 luglio 2019
Sinceramente bugiardi 
di Alan Ayckbourn
regia Pietro De Pascalis
primo spettatore Antonio Syxty
con Maria Teresa Ruta, Guenda Goria, Gaetano Callegaro, Francesco Errico
scene Guido Buganza
realizzazione scene Francesco Tagliabue
costumi Anna Bertolotti
luci e immagini Fulvio Melli
direttore di produzione Elisa Mondadori
produzione MTM Manifatture Teatrali Milanesi

Se una persona torna a vedere una commedia già vista un anno prima è per due motivi: o è uno smemorato oppure perché rimase così entusiasta della pièce tanto da avere il desidero di vederla una seconda volta. Escludendo il primo caso, non essendomi giunti segnali di demenza senile, non posso che considerare valida la seconda ipotesi. In effetti l’entusiasmo provato un anno fa, quando la commedia fu data in prima assoluta al Teatro Leonardo, non solo si è ripetuto ma è aumentato. Decisamente il successo riscosso nel Regno Unito dal suo autore Alan Ayckbourn è più che giustificato. La storia riguarda due coppie: una più giovane, costituita da Ginny (l’attrice Guenda Goria) e Greg (l’attore Francesco Errico), l’altra più matura è formata da Sheila (l’attrice Maria Teresa Ruta) e Philip (l’attore Gaetano Callegaro). A parte Greg che appare ingenuo, gli altri tre giocano a fare, come dice il titolo, i sinceri ma hanno qualcosa da nascondere.

Ayckbourn ha saputo creare una commedia molto divertente tutta giocata in un crescendo di equivoci che portano lo spettatore ad appassionarsi sempre di più, a mano a mano che essa procede, e nello stesso tempo sottende una critica ai vizi della società odierna, facendo uso di una drammaturgia costituita da parole semplici e innocue, ma che nascondono una realtà graffiante e acuta nel fare intendere i malesseri nascosti che si annidano in prevalenza nelle persone della società attuale, in modo particolare nella vita di coppia, presa come punto di riferimento di questa e di altre sue commedie.

I quattro attori, già rodati dalle repliche dello scorso anno, si sono rivelati ancora più bravi: Guenda Goria è in continua crescita artistica come attrice, nonostante interpreti il personaggio meno simpatico. Gaetano Callegaro dimostra tutta l’autorevolezza dell’attore di notevole razza, grazie anche al ruolo che è chiamato a sostenere, al quale sono affidate le battute più esilaranti e fuorvianti, necessarie a giustificare azioni da tenere nascoste. Maria Teresa Ruta è adorabile nella parte della finta oca giuliva il cui scopo principale è quello di fare ingelosire il marito e che alla fine sarà lei a fornire il colpo di scena finale. Francesco Errico si dimostra sempre più abile nel sostenere il ruolo del personaggio ingenuo.

La regia di Pietro De Pascalis, già notevole nella prima edizione, in questa ripresa ha dato maggiore ritmo e calcando la mano sul genere del nonsense inglese a tutto lo svolgimento della commedia, rendendola ancora più appassionante e avvincente.

Il pubblico, che ha letteralmente riempito la sala, ha dimostrato di divertirsi molto e alla fine gli applausi (meritatissimi) sono stati copiosi. Poi c’è stata l’attesa in cortile per incontrare gli attori. 

Consiglio tutti gli amanti del teatro di andare a vedere la commedia: ne guadagneranno in buonumore e salute. Ma bisogna affrettarsi perché le prenotazioni per le prossime repliche sono già tante!

INFORMAZIONI

MTM Teatro Litta    Corso Magenta, 24
da lunedì a sabato ore 20:30

Biglietti: Intero 25€ – Under26 – 16€ – Over65 – 12€ – Under12 – €10

Spettacolo in abbonamento – spettacolo inserito in invito a teatro.

Abbonamenti: Arcobaleno – 6al Litta – UNI 4al Litta – UNI 4al Leonardo – Carta Regalo – CONTENUTI ZERO VARIETA’ – Abbonamenti liberi a partire da €40.

BIGLIETTERIA MTM: 02. 86 45 45 45 – biglietteria@mtmteatro.it

Prenotazioni e prevendita da lunedì a sabato dalle 15:00 alle 20:00

Biglietti e abbonamenti sono acquistabili sul sito www.mtmteatro.it e sul sito e punti vendita vivaticket.it. I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita e la domenica a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Carlo Tomeo: ogni diritto è riservato

 

Categorie Senza categoria

Un pensiero riguardo “Sinceramente bugiardi – recensione

  1. Bellissima recensione.ti fa proprio venire la voglia di andarlo a vedere.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close