La matematica in cucina – recensione

Teatro Gerolamo di Milano
23 maggio ore 20,00
La matematica in cucina
un cabaret matematico culinario
dall’omonimo libro di
Enrico Giusti
riduzione e regia
Angelo Savelli
con
Fabio Magnani e Samuele Picchi
elementi scenici
Mirco Rocchi
produzione
Pupi e Fresedde  – Teatro di Rifredi, Firenze

Una commedia divertente che fece vincere ad Angelo Savelli una scommessa tra lui ed Enrico Giusti, professore di matematica, e che consisteva in una cena. L’episodio lo racconta lo stesso Savelli dal proscenio del palco a mo’ di prologo. L’oggetto della scommessa era che, secondo Giusti, che è anche un appassionato di teatro, si potessero mettere in scena opere che riguardassero tutte le materie, tranne la matematica. Savelli non era d’accordo e, prendendo proprio a pretesto un libro dell’amico “La matematica in cucina” del 2004 scrisse una commedia che non solo contraddiceva quanto sostenuto da Giusti, ma ottenne all’autore, oltre alla cena gratis, anche un successo con la rappresentazione della sua opera.

La commedia ha quasi un taglio da cabaret e racconta di due ragazzi che dividono lo stesso appartamento e che si chiamano Gianni, lo studioso di matematica, e Giuseppe, chiamato Pinotto, che non comprende la materia dell’amico, ama la poesia ed è iscritto a lettere, sia pure fuori corso. In casa è lui l’addetto alla cucina, anche se prepara quasi sempre patate lesse, mentre l’amico vorrebbe variare più spesso. Gianni, maniaco della sua materia, cerca di far capire a Pinotto che anche le cose più semplici che si svolgono in cucina, e nella vita in genere, sono soggette a una legge matematica, anche se questo non sempre appare evidente: per esempio perché il getto d’acqua che esce dal rubinetto si restringe quando tocca il fondo? Perché un chilo di patate più grosse hanno una superficie minore rispetto a un chilo di patate piccole? Perché La stessa apertura di una scatoletta di sugo o di altra sostanza deve ricorrere a una legge matematica? Quante volte al giorno, e non solo in cucina, applichiamo il principio della leva di Leonardo da Vinci, senza pensare che essa è frutto di uno studio matematico? Compiamo nel nostro quotidiano tantissime azioni che sono soggette a una formula matematica, anche se non lo sappiamo, e, se lo sappiamo, non gli diamo peso.

Non manca la presenza della musica in alcuni momenti “top”, con un inizio di una famosa canzone sudamericana che va sempre più accelereando il ritmo, all’inizio della commedia e prima che gli attori entrino i scena con le sporte della spesa, oppure la colonna sonora del film “Il terzo uomo” di Carol Reed. E la musica non è forse soggetta alle leggi matematiche?

Il dialogo tra i due ragazzi è scoppiettante perché Gianni vuole a tutti i costi far capire l’importanza della matematica anche nelle azioni più semplici e Pinotto rimane dell’idea che la materia sia troppo astrusa per il suo cervello, che sa apprezzare versi poetici di Shakespeare ma non comprende una formula matematica, specialmente se è tra le più complesse.

In realtà, la commedia, cui è stato dato l’appellativo di rappresentazione di tipo cabarettista, possiede pure il dono di far divertire, anche grazie alla perfetta sintonia esistente tra i dei due attori e ha anche uno scopo di natura didattica (nascosto, ma neanche troppo), tanto che i migliori spettatori sono bambini. E infatti la mattina successiva alla sera in cui l’ho vista c’ è stata una rappresentazione speciale per le scuole.

La matematica in cucina” prodotto da Pupi e Fresedde con la collaborazione del Teatro Rifredi è un atto unico che viene spesso rappresentato, specialmente, in Toscana e si può considerare dai bravi protagonisti Fabio Magnani e Samuele Picchi, come un loro cavallo di battaglia.

Alla fine molti applausi da parte dei grandi e dei bambini presenti nelle prime file.

Carlo Tomeo: ogni diritto è riservato

Categorie RECENSIONi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close