Dittico di circo contemporaneo – comunicato stampa

 

Teatro Gerolamo di Milano
dall’1 al 3 marzo 2019
Dittico di circo contemporaneo:  
1: ZOOG di e con Amir Guetta e Hemda Bem Zvid
2: BAKÉKÉ  di e con Fabrizio Rosselli 
produzione Teatro (4×4 – Rassegna Fuori Asse)con il patrocinio del               Comune di Milano e il sostegno di Fondazione Cariplo , in collaborazione con il Teatro Gerolamo e il Teatro del Buratto di Milano  

Con DITTICO DI CIRCO CONTEMPORANEO si chiude l’1, 2, 3 Marzo la seconda stagione FUORI ASSE – circo contemporaneo a Milano, con cui l’Associazione Quattrox4 programma circo contemporaneo a Milano, su modello francese e belga, cooperando con i teatri che riconoscono le enormi potenzialità di questa arte scenica. Pensato sia per valorizzare che rivoluzionare la pittoresca cornice del Teatro Gerolamo, per il terzo anno di fila DITTICO DI CIRCO CONTEMPORANEO regala un’esperienza teatrale innovativa e stimolante. I due atti del DITTICO sono, ai fatti, due spettacoli diversi della durata di 30’ ciascuno; la performance si terrà in platea (e non su palco), appositamente svuotata delle poltrone. Gli spettatori, che guarderanno lo spettacolo dalle balconate, torneranno a fare quindi esperienza di quella circolarità ancestrale della pista del circo, ma nel contesto teatrale del Teatro Gerolamo, che così facendo si apre all’innovazione drammaturgica tout court. Tra il quotidiano e l’onirico, DITTICO DI CIRCO CONTEMPORANEO è un dialogo teatrale tra due pièce molto diverse ma profondamente connesse dalla fine ricerca del gesto poetico nel circo: ZOOG e BAKÉKÉ.

ZOOG è in ebraico tutto ciò che costituisce la “coppia”: il chiaro e lo scuro, il pesante e il leggero, l’acuto e il grave. Tutte le storie d’amore si somigliano, eppure ciascuna è speciale a suo modo. Amir Guetta e Hemda Ben Zvi, artisti israeliani già famosi sui social per i propri video virali, sono diversi tra loro così come sembrano. Il loro contrasto è complementare sia in scena che nella vita reale. Insolenti o noncuranti, ispirati e connessi, Amir è un fuoco iperattivo, Hemda uno stabile, calmo e serio elemento terra. Insieme, si equilibrano in movimenti instabili di lotta e prese impossibili dalla sincronia perfetta. Nella loro tecnica acrobatica e di mano a mano, la parità tra i sessi diventa collaborativa e comunica rispetto e uguaglianza: i ruoli tradizionali dei portes acrobatici sono invertiti, è la donna a essere la base, mentre è l’uomo a essere l’agile. Amano le imperfezioni, gli errori, la sfida nelle difficoltà, la capacità di migliorare andando oltre il limite dei propri schemi fisici, porsi degli obiettivi e superarli insieme.

BAKEKE - Charlotte Morot 1

BAKÉKÉ (in hawaiano “secchiello”) è invece un monologo con secchi verdi per la scena teatrale ed è il divertente studio di Fabrizio Rosselli sul normale e l’insolito, alla riscoperta dell’universalità dell’esperienza teatrale. Grazie alla manipolazione di oggetti insoliti, BAKÉKÉ spalanca le porte al surreale nel quotidiano. Ispirato da una ricerca attorno alla ripetizione dei gesti, al significato della perseveranza e a una modalità non verbale di comunicazione dell’azione drammaturgica, l’italiano Fabrizio Rosselli accompagna il pubblico con la grazia delicata e generosa della clownerie in un’indagine sulla normalità e sulla stranezza, per un momento di condivisione leggera e di poesia, attraverso rovesciamenti continui di prospettive.

Il circo contemporaneo è per Quattrox4 un linguaggio della scena maturo e autonomo, capace di mostrare agli spettatori la forza e la varietà autoriale di questa arte scenica. Con questo intento è nata la rassegna FUORI ASSE – circo contemporaneo a Milano, ora giunta alla seconda edizione con il Patrocinio del Comune di Milano e il sostegno di Fondazione Cariplo, che propone al cittadino un accompagnamento continuativo e sistemico allo spettacolo dal vivo, in collaborazione con il Teatro Gerolamo e il Teatro del Buratto di Milano.

Età consigliata: dai 6 anni

RIDUZIONI e CONVENZIONI
Da quest’anno il Teatro Gerolamo aderisce al programma ‘Teatro, Cinema, Concerti… in BICI biglietto ridotto’: chi dimostra di essere venuto a teatro in bicicletta ha diritto a un biglietto al prezzo di 8,00 euro.
È inoltre attivo un abbonamento speciale per studenti e collaboratori dell’Università Statale di Milano: 3 spettacoli per 2 persone al prezzo complessivo di 48,00 euro (24,00 euro a persona).

Partono da questa stagione anche i carnet del Teatro Gerolamo: 4 ingressi a 64 euro o 6 ingressi a 90 euro.Continuano infine le riduzioni abituali.
Tutte le info sul sito
www.teatrogerolamo.it.

PREZZI: da 6 a 25 euro

INFORMAZIONI DI CONTATTO
Prenotazioni: 02 36590120 / 122 oppure 02 45388221 –
biglietteria@teatrogerolamo.it
Scuole e Università / Associazioni e Enti organizzati:
promozione@teatrogerolamo.it

TEATRO GEROLAMO Piazza Cesare Beccaria, 8 – 20122 Milano – tel 02.36590120 / 0245388221 info@teatrogerolamo.itwww.teatrogerolamo.it

Categorie Comunicati Stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close